Quando in casa entra la luce del sole

quando in casa entra la luce del sole

La luce naturale è uno dei fattori responsabili del nostro benessere psico-fisico dato che lo stesso ritmo di vita è determinato dall’alternarsi del giorno e della notte e delle stagioni, per cui oggi sfruttare la luce solare in casa è possibile e se ne possono trarre grande benefici.

La luce e l’uomo: rapporto di amore-odio?

Fin dai primordi gli esseri umani hanno costruito le proprie dimore in modo da sfruttare l’illuminazione del sole: più finestre e oculi in casa servivano a catturare la luce diurna e sfruttarla per illuminare in maniera naturale lo spazio domestico. Con l’avvento dell’energia elettrica tutti questi problemi si sono decisamente risolti, anche se sempre più oggi si cerca di tornare al passato progettando e conseguentemente arredando spazi anche casalinghi in modo da sfruttare la luce naturale nella maniera desiderata. Solo da alcuni anni a questa parte si è cercato di “catturare la luce” come si usava anticamente, e nello specifico oggi si vuole captare la luce del sole per indirizzarla direttamente all’interno di un ambiente specifico della propria casa.

Grazie infatti alla diffusione dei sistemi di luce naturale, anche nel nostro paese si è iniziato a sfruttare la funzionalità e l’efficienza di lucernari tubolari che, insieme a un’architettura pensata ad hoc, permettono di incanalare la luce solare all’interno di veri e propri tunnel attraverso cui la luce si diffonde per tutta l’abitazione. E’ soprattutto nel nord Europa e di conseguenza nel nostro nord Italia che vengono sfruttate e usate oggi certe tecnologie per migliorare lo stile di vita quotidiano e renderlo più genuino e più salutare: avere luce solare in casa significa infatti, riuscire a godere costantemente dei benefici del sole.

Quando architettura e arredamento migliorano la vita

È noto infatti come la luce del sole riesca a incidere non solo sull’attività cerebrale dell’uomo, rendendoci molto più produttivi e attivi ogni giorno, ma il sole esercita la sua azione curativa anche sul nostro stato d’animo conferendoci solarità, ottimismo e serenità. Basta verificarlo uscendo la mattina: non appena notiamo la giornata bella e inondata di luce sembra anche a noi di essere subito più sereni e di ottimo umore. Ecco perché è importante sfruttare l’energia solare che può farci sentire meglio e affrontare meglio le giornate, ma come poter usufruire della luce solare in casa?

E’ presto detto: se la casa non è stata progettata ed edificata secondo questi criteri, un aiuto a migliorarla in tal senso può venire anche dall’arredamento, e in particolare dall’impiego in casa di lastre a specchio. Gli specchi, infatti, se sistemati a parete con un certo criterio, possono riuscire a conferire più valore anche a un ambiente piccolo: grazie proprio a un “gioco di specchi” si riesce a conferire una maggiore profondità a una stanza e a illuminarlo in maniera più profonda sfruttando la grande capacità di riflessione della luce. Una strategica combinazione di lastre a specchio rappresenta il modo migliore per portare luce solare in casa e illuminare a giorno un’abitazione anche di grandi dimensioni.