Quando è meglio acquistare smartphone in Italia

meglio acquistare smartphone in Italia

Incredibile a dirsi ma oggi se si desidera trovare un cellulare a un prezzo ammissibile non è per forza necessario guardare oltre oceano: molto spesso le occasioni migliori quanto ad acquisti mobile capitano più in Italia che all’estero.

Perché conviene fare shopping in Italia

Almeno ogni mese ce n’è sempre uno nuovo di smartphone che viene lanciato sul mercato per cui si ha sempre più l’imbarazzo della scelta su quale modello quale marca e quali accessori preferire per il proprio smartphone. Vero è che molto più spesso di quanto si creda i prezzi annunciati dai brand più quotati non si possono proprio definire abbordabili e non sono adatti a tutti: per esempio un Galaxy S Edge parte da una base di 890 euro il che è davvero tanto per chi lo smartphone lo usa giusto per la chat e per fare telefonate.

Per fortuna che grazie proprio all’uscita dei nuovi modelli, i dispositivi che anche solo il giorno prima costavano un occhio della testa subiscono un abbassamento di prezzo raggiungendo quote decisamente meno proibitive. A mettere a confronto i prezzi dei diversi dispositivi mobile presenti sul mercato ci pensano appositi siti o App che hanno comparato appunto il prezzo dei 50 smartphone più richiesti nei paesi europei e si è confermata la teoria che vuole un buon smartphone non per forza da acquistare a prezzi folli.

Spese pazze ma quanto?

I diversi confronti di prezzi tra smartphone infatti, hanno evidenziato come non si debba per forza vendere un rene per permettersi l’acquisto anche di un modello mobile molto recente: il costo medio di uno smartphone particolarmente ricercato si aggira intorno ai 300 euro, inoltre l’affare o meno dipende anche dal paese in cui si intende effettuare la spesa ed è facile passare da un vero affare a una colossale fregatura. Un esempio su tutti è quello del Galaxy Note 4: volendolo acquistare in Polonia la cifra si aggira sui 670 euro, ma basta già fare un salto in Francia perché il costo di abbassi sui 500 euro: in pratica paese che vai prezzo che trovi, e la forbice in alcuni paesi per alcuni tipi di dispositivi si restringe ancora dii più.

Tra i paesi europei dove risulta più conveniente acquistare uno smartphone capeggia anche l’Italia in cui dei 50 smartphone considerati ben più della metà si trovano a un prezzo realmente competitivo rispetto a quello praticato da altri paesi europei. Dopo l’Italia, è la Francia a essere il paese più conveniente dove fare incetta di smartphone, mentre quello che va subito conteggiato nella “black list”, come paese dove è meglio non pensare nemmeno all’acquisto di un dispositivo mobile, è la Gran Bretagna dove i prezzi degli smartphone sono decisamente più alti che nel resto d’Europa. Naturalmente essere uno dei paesi in cui la spesa per uno smartphone è tra le più basse d’Europa non significa che l’Italia rappresenti il ‘paradiso’ degli smartphone, anzi gli iPhone sono noti per l’avere sempre il prezzo maggiore.